^ Torna su
IL DIRETTORE DEI LAVORI NELL'EDILIZIA PRIVATA - 28/02/2018
INDIETRO
VISUALIZZA TUTTE LE NEWS

Il Direttore dei lavori

Il direttore dei lavori è una figura indispensabile e fondamentale nella realizzazione delle opere edilizie, infatti tale figura è obbligatoria a per gli interventi edilizi subordinati al permesso di costruire o per quelli che richiedono dichiarazioni di asseverazione dei lavori nel rispetto dei titoli abilitativi previsti dal D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 alle opere strutturali interessate dalle Norme Tecniche per le Costruzioni; inoltre, solitamente le figure del progettista, del direttore dei lavori e responsabile della sicurezza coincidono con lo stesso professionista.
Nel settore privato i lavori possono essere molto complessi poiché possono riguardare la costruzione di opere che richiedono un’attenzione da parte del direttore dei lavori non diversa da un’opera pubblica.

Direzione lavori di opere edilizie private


Il direttore dei lavori risponde del suo operato al committente di cui deve fare gli interessi durante l’appalto, facendo rispettare all’appaltatore le disposizioni di contratto e impartendo le necessarie istruzioni tecniche per l’esecuzione dei lavori a regola d’arte.

Responsabilità del D.L.

L’attività del direttore dei lavori si concretizza nel sorveglianza delle opere, che, pur non richiedendo la presenza continua e giornaliera in cantiere né il  compimento di operazioni di natura elementare, implica il controllo della  realizzazione dell’opera nelle sue varie fasi e, pertanto, l’obbligo del  professionista di verificare – attraverso periodiche visite e contatti diretti con  gli organi tecnici dell’impresa, da attuarsi in relazione a ciascuna di tali fasi – se sono state osservate le regole dell’arte e la corrispondenza dei materiali  impiegati oppure se si sono arrecati danni a terzi per la sua condotta negligente, per esempio in caso di demolizioni di opere esistenti per le quali può essere  importante la sua presenza.

Il direttore dei lavori risponde al committente del suo operato circa la corretta  esecuzione nel caso della mancata adozione di tutti i necessari accorgimenti tecnici  volti a garantire la realizzazione dell’opera senza difetti costruttivi e nel  rispetto del contratto; non si sottrae a responsabilità nel caso in cui ometta di  vigilare e di impartire le opportune disposizioni di servizio o istruzioni tecniche  al riguardo, nonché di controllarne l’ottemperanza da parte dell’appaltatore e di  riferirne al committente.

Il  direttore dei lavori svolge le seguenti funzioni

  • alla consegna dei lavori
  • ai controlli d’accettazione dei materiali strutturali come le miscele omogenee di calcestruzzo e l’acciaio per c.a. o l’acciaio per carpenterie, nel rispetto delle Norme tecniche per le costruzioni o secondo le prescrizioni più restrittive del capitolato speciale d’appalto
  • alle prove sugli impianti idrico-sanitari, riscaldamento, condizionamento etc
  • alla contabilità dei lavori
  • alla verifica dell’attuazione delle misure di sicurezza previste dal Pos o dal Psc
  • a impartire ordini di servizio per la corretta esecuzione dei lavori e degli oneri a carico dell’impresa
  • all’emissione degli stati d’avanzamento e dei certificati di pagamento
  • alla redazione delle perizie di variante in corso d’opera
  • alla redazione degli eventuali atti aggiuntivi
  • all’eventuale sospensione e ripresa dei lavori
  • alla redazione del certificato di ultimazione dei lavori
  • alla redazione del verbale di verifica finale
  • alla redazione del verbale di riconsegna e di accettazione delle opere realizzate
  • alla redazione della dichiarazione di regolare esecuzione per gli interventi di riparazione e gli interventi locali sugli edifici esistenti.


L’obbligazione del direttore dei lavori costituisce un’obbligazione di mezzi, cioè  di comportamento, non già di risultato, in quanto ha per oggetto la prestazione di  un’opera intellettuale che non si estrinseca nemmeno in parte in un risultato di cui  si possa cogliere tangibilmente la consistenza, non sfociando in un’opera materiale. In conseguenza, all’obbligazione del direttore dei lavori non è applicabile la  disciplina dell’art. 2226 c.c. (che riguarda le obbligazioni di risultato) secondo  cui l’accettazione espressa o tacita libera il prestatore di opera di responsabilità per difformità o vizi della medesima, con la conseguenza che l’accettazione  dell’opera realizzata da parte del committente non esonera il direttore dei lavori  della responsabilità nei confronti del committente stesso per inadempimento delle  obbligazioni da lui assunte. In tema di risultato, bisogna però tenere in considerazione che il direttore dei lavori è spesso anche progettista delle opere.

Architetto Filippo Curigliano

Info: 346.6416888

archcurigliano@libero.it 

ULTIME NEWS
IL DURC NEI LAVORI EDILI PRIVATI - 01/03/2018

Il Durc nei lavori edili privati

Il DURC ovvero il documento unico di regolarità contributiva dell’impresa esecutrice dei lavori è necessario anche nell

dettagli
DESTINAZIONE D'USO DI UN IMMOBILE - 01/03/2018

Destinazione d’uso di un immobile

La destinazione d’uso  di un immobile rappresenta la finalità per cui esso viene utilizzato. L&rs

dettagli
L'ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA (APE) - 28/02/2018

L'Attestato di Prestazione Energetica (APE)

 

L’Attestato di Prestazione Energetica (APE, o anche, comunemente, "certificato energetico"

dettagli
SCIA (SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ) - 28/02/2018

SCIA (SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ)

La SCIA è lo strumento amministrativo che consente l'immediato avvio dei lavori sotto la responsabilit&agra

dettagli
PRATICHE EDILIZIE: LA CILA - 27/02/2018

PRATICHE EDILIZIE:

CILA

La comunicazione di inizio lavori venne introdotta nel 2010 nel dettagli

LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA PER AGIBILITÀ - 21/02/2018

Novità per il 2018…. Cosa cambia per L’agibilità?

Non più certificato di Agibilità ma Segnalazio

dettagli
VALVOLE TERMOSTATICHE, OBBLIGO ENTRO FINE ANNO. - 24/10/2016

Al fine di contenere la spesa energetica delle nostre case, edettagli

SGRAVI FISCALI PER LE RISTRUTTURAZIONI - 20/10/2016

I lavori di messa in sicurezza antisismica potranno costare a chi si deciderà a farli anche&

dettagli
PAVIMENTAZIONI IN RESINA - 19/10/2016

Pavimenti in resina: le principali caratteristiche e i vantaggi

Quando si parla di pavimenti in resina si

dettagli
AGEVOLAZIONI A CHI METTE IN SICUREZZA LE CASE - 17/10/2016

Il governo mette l’acceleratore ai bonus per le

dettagli
LE ENERGIE RINNOVABILI - 17/10/2016

Le energie rinnovabili sono fonti di energia il cui utilizzo non intacca, né pregiudica

dettagli
UNA CARTA DA PARATI ANTISISMICA - 19/09/2016

Una sottile carta da parati può contribuire a rendere i muri più resistenti alle scosse sismiche e dare agli abitanti maggior tempo per evacuare.

Carte da parati specifiche pe

dettagli
APPALTI BANDI GARE PUBBLICI
SICUREZZA SUL LAVORO
ISO 9001
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RISTRUTTURAZIONI
RIVISTE & INFO
CHIUDI 

PRIVACY POLICY DEL SITO INTERNET WWW.COSTRUTTORI.IT

Si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.
L'informativa è resa anche ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali" a coloro che interagiscono con i servizi online di Costruttori.it, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo:

http://www.costruttori.it

L'informativa è valida per tutti i siti marchiati "by Costruttori.it".

IL "TITOLARE" DEL TRATTAMENTO
La consultazione di questo sito comporta il rilascio di informazione e dati personali.
Il "titolare" del loro trattamento è :

COSTRUTTORI s.r.l.
Via Europa, 108
31040 Giavera del Montello (Treviso)
tel. 0422.775465 - fax 0422.882380
p.iva e c.f. 04452480264
nella persona di Pocchiari Isabella (Ufficio Marketing)


LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI
I trattamenti connessi ai servizi online di questo sito hanno luogo presso la predetta sede di COSTRUTTORI s.r.l. e sono curati solo dal personale tecnico incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di operazioni di manutenzione.

TIPI DI DATI TRATTATI E FINALITA' DEL TRATTAMENTO
Dati di registrazione
Le informazioni richieste in fase di registrazione verranno utilizzate sia per consentire l'accesso ai servizi online di COSTRUTTORI.it, sia per poter attivare, a titolo completamente gratuito, la cassetta di posta elettronica.
COSTRUTTORI s.r.l. per assicurare il corretto svolgimento di tutte le attività connesse o strumentali all'erogazione del servizio di posta elettronica potrà, ove necessario, comunicare i dati personali degli utenti ad altre società .
Inoltre, essendo la registrazione propedeutica per l'accesso ai servizi online, i dati personali dei clienti, effettuata la scelta del servizio e previa ulteriore informativa, verranno trattati per le finalità connesse e/o funzionali al servizio prescelto.
Nel caso i servizi prescelti siano gestiti da terzi, i dati verranno comunicati ai singoli gestori. Questi ultimi operano come "titolari" per il trattamento connesso all'erogazione dei servizi di propria competenza.

Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e sono conservati per i tempi definiti dalla normativa legale di riferimento. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

COOKIES
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.

L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito.

I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali verranno trattati per mezzo di strumenti informatico/telematici e per finalità connesse e/o strumentali al servizio di Posta elettronica e degli eventuali altri servizi online o per la semplice navigazione sul sito, così come stabilito dalla legislazione italiana vigente; in particolare:
- per rendere possibile l'erogazione del servizio;
- per rendere possibile l'esecuzione degli obblighi legali previsti.
Il trattamento dei dati avverrà per mezzo di strumenti e/o modalità volte ad assicurare la riservatezza e la sicurezza dei dati, nel rispetto di quanto definito negli articoli 33 e seguenti del D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196).
Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.
Le richieste vanno rivolte al titolare del trattamento presso la sua sede.
Il presente documento costituisce la "Privacy Policy" di questo sito.