^ Torna su
RISTRUTTURAZIONE BAGNO, RIFARE IL BAGNO
INDIETRO

RIFARE IL BAGNO: da dove si comincia? Le problematiche relative alla RISTRUTTURAZIONE del BAGNO

Da tempo ormai il bagno come ambiente è diventato sempre più espressione di chi lo vive: ricercato, raffinato, essenziale, di design
Tutto questo perché il concetto di Bagno è notevolmente cambiato: da stanza usata per necessità a luogo dove distendersi e rilassarsi dopo una giornata faticosa.
Le dimensioni sono notevolmente aumentate, e da piccola stanza ora chi può ne crea una di dimensioni maggiori, proprio perché il luogo ha assunto nuova importanza.
E’ facile ora, passarci intere ore, curando il proprio corpo, la propria bellezza, non lesinando il tempo per arredarlo con gusto, facendolo assomigliare sempre di più ad un guscio che ci avvolge, scaricando le tensioni di una giornata faticosa: impreziosito di accessori, non più messi a caso, ma frutto delle nostre esigenze, dei nostri gusti, dei nostri umori …
Una stanza che diventa quindi “Sala Da Bagno”, assumendone tutte le caratteristiche di chi ci vive, e che apre nuovi concetti di Moda, di Lusso, di Design: non ha caso è diventata una delle stanze più difficile da arredare.
Da tempo si trovano in vendita riviste specializzate che si occupano di questo settore, che danno consigli, che arredano i nostri bagni, e in maniera sempre maggiore assistiamo alla proliferazione di fiere specifiche che ci suggeriscono come “abitare”il Bagno.
Elemento quindi da non sottovalutare per una buona armonia di arredo della casa, sempre più specchio delle nostre esigenze.

Proprio per questo motivo, la ristrutturazione del bagno riveste particolare importanza nella complessità di un progetto di rinnovo di una casa o di un appartamento, e molte sono le fasi da prendere in considerazione.

Come farsi fare il preventivo della ristrutturazione del bagno

Prima di tutto occorre capire l'entità del rinnovo da fare: se acquistate una casa vecchia, probabilmente il bagno sarà il fulcro dell'attenzione dei vostri lavori: spesso troverete piastrelle che magari non sono più di moda, i sanitari bagno non saranno particolarmente in buono stato, e l'impianto idraulico/elettrico risulterà vecchio e non conforme.

Dovrete quindi rivolgervi ad aziende specializzate e a diverse figure professionali: muratore, idraulico, elettricista, piastrellista ed imbianchino.

Le varie fasi della ristrutturazione di un bagno possono essere le seguenti:
  • rifacimento del pavimento
  • ristrutturazione dell'impianto idraulico
  • messa a norma/rifacimento impianto elettrico
  • sistemazione delle pareti e dell'intonaco
  • posa rubinetterie/sanitari/mobili da bagno
Per la fase del rifacimento del pavimento vi affiderete a dei muratori che provvederanno ad eliminare pavimento, il massetto e i sanitari: questo passo importantissimo durante la ristrutturazione del vostro bagno vi consentirà di fare una prima analisi sullo stato del vostro impianto idraulico.

Rifare impianto idraulico: costi

L'idraulico incaricato valuterà lo stato delle tubature e vi proporrà le soluzioni migliori per il ripristino: spesso i tubi sono vecchi e fatti in lega o metalli vari, e non si usano più. Le nuove tubazioni sono in Pvc e polietene ad alta densità, rendendo più duraturo e sicuro il vostro impianto idraulico: dovrete anche comunicare la scelta dei sanitari, in modo da posizionare le nuove tubature nei posti scelti per essi.
Se scegliete Box doccia o vasche multifunzione (idromassaggio, cromoterapia, etc) vi portano all'altro passo di ristrutturazione, ovvero la messa a norma dell'impianto elettrico: è bene sostituire tutti i vecchi cavi con nuovi a norma di legge, e posizionare canaline elettriche che vi consentiranno di alimentare i vostri complementi d'arredo, box o vasche.

Una volta sistemato l'impianto elettrico e messo a norma passerete alla sistemazione delle pareti e dell'intonaco: potrete scegliere piastrelle, maioliche, o pitture che consigliamo sempre dovere essere di ottima qualità, in modo da salvaguardare le pareti da problemi di umidità futuri.

La posa dei mobili da bagno e delle rubinetterie nei luoghi di progetto, completeranno i lavori di ristrutturazione del vostro bagno.

La scelta di validi professionisti nella stesura del progetto vi aiuteranno non poco nella scelta dei materiali e del tipo di sanitari da installare. I prezzi della manodopera, che variano da regione a regione, influiranno non poco nella spesa finale di ristrutturazione,.
Per un piccolo bagno si potrebbero spendere dai 4 mila ai 6 mila euro.

Alla fine dei lavori l'idraulico dovrà darvi la documentazione che provi che tutti i lavori siano stati fatti a norma del decreto Ministeriale n. 37 del 22/1/2008): l'elettricista dovrà fornirvi la documentazione di conformità in base alla legge 46/90, che richiede appunto la messa norma dell'impianto elettrico.
L'azienda dalla quale vi appoggerete per la scelta dei mobili da bagno, dei box doccia e delle vasche, dovrà fornirvi apposta garanzia sugli stessi con scontrino fiscale o fattura. Le aziende produttrici di mobili hanno al loro interno validi uffici tecnici che vi consiglieranno la soluzione migliore per voi.

Ristrutturare il bagno: detrazione fiscale

E' possibile quindi usufruire di detrazioni fiscali nella ristrutturazione di un bagno: l'intervento può essere effettuato in abitazioni, appartamenti o su parti comuni, ma non in tutti si configura e si può ottenere la detrazione.
Si deve infatti procedere non ad una semplice manutenzione ordinaria (rifacimento piastrelle del bagno della propria abitazione per esempio) ma ad una manutenzione straordinaria o ad una ristrutturazione vera e propria, interventi per cui necessitiamo di autorizzazioni comunali.

Affidatevi quindi anche ad un buon consulente in materia fiscale che vi saprà aiutare e vi consiglierà al meglio, soprattutto in considerazione del fatto che le leggi subiscono spesso modifiche.


APPALTI BANDI GARE PUBBLICI
SICUREZZA SUL LAVORO
ISO 9001
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RISTRUTTURAZIONI
RIVISTE & INFO
CHIUDI 

PRIVACY POLICY DEL SITO INTERNET WWW.COSTRUTTORI.IT

Si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.
L'informativa è resa anche ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali" a coloro che interagiscono con i servizi online di Costruttori.it, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo:

http://www.costruttori.it

L'informativa è valida per tutti i siti marchiati "by Costruttori.it".

IL "TITOLARE" DEL TRATTAMENTO
La consultazione di questo sito comporta il rilascio di informazione e dati personali.
Il "titolare" del loro trattamento è :

COSTRUTTORI s.r.l.
Via Europa, 108
31040 Giavera del Montello (Treviso)
tel. 0422.775465 - fax 0422.882380
p.iva e c.f. 04452480264
nella persona di Pocchiari Isabella (Ufficio Marketing)


LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI
I trattamenti connessi ai servizi online di questo sito hanno luogo presso la predetta sede di COSTRUTTORI s.r.l. e sono curati solo dal personale tecnico incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di operazioni di manutenzione.

TIPI DI DATI TRATTATI E FINALITA' DEL TRATTAMENTO
Dati di registrazione
Le informazioni richieste in fase di registrazione verranno utilizzate sia per consentire l'accesso ai servizi online di COSTRUTTORI.it, sia per poter attivare, a titolo completamente gratuito, la cassetta di posta elettronica.
COSTRUTTORI s.r.l. per assicurare il corretto svolgimento di tutte le attività connesse o strumentali all'erogazione del servizio di posta elettronica potrà, ove necessario, comunicare i dati personali degli utenti ad altre società .
Inoltre, essendo la registrazione propedeutica per l'accesso ai servizi online, i dati personali dei clienti, effettuata la scelta del servizio e previa ulteriore informativa, verranno trattati per le finalità connesse e/o funzionali al servizio prescelto.
Nel caso i servizi prescelti siano gestiti da terzi, i dati verranno comunicati ai singoli gestori. Questi ultimi operano come "titolari" per il trattamento connesso all'erogazione dei servizi di propria competenza.

Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e sono conservati per i tempi definiti dalla normativa legale di riferimento. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

COOKIES
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.

L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito.

I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali verranno trattati per mezzo di strumenti informatico/telematici e per finalità connesse e/o strumentali al servizio di Posta elettronica e degli eventuali altri servizi online o per la semplice navigazione sul sito, così come stabilito dalla legislazione italiana vigente; in particolare:
- per rendere possibile l'erogazione del servizio;
- per rendere possibile l'esecuzione degli obblighi legali previsti.
Il trattamento dei dati avverrà per mezzo di strumenti e/o modalità volte ad assicurare la riservatezza e la sicurezza dei dati, nel rispetto di quanto definito negli articoli 33 e seguenti del D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196).
Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.
Le richieste vanno rivolte al titolare del trattamento presso la sua sede.
Il presente documento costituisce la "Privacy Policy" di questo sito.